Rene e Vescica (funzione di vitalità e di purificazione)

Negli anni '70 Shizuto Masunaga teneva corsi di Shiatsu per corrispondenza in cui scriveva le dispense.
Nel 2015 la casa editrice Shiatsu Milano Editori ha pubblicati in italiano le dispense di Shizuto Masunaga e dei suoi corsi di Shiatsu che teneva per corrispondenza.
I corsi duravano 4 mesi e il frutto di ciò erano quattro manuali che rispecchiano tale suddivisione.
I 4 volumi sono ancora oggi di grande aiuto sia agli operatori che agli insegnanti di Shiatsu.

Riportiamo un estratto de "Manuali di Shiatsu - 1° mese" di Shizuto Masunaga - Shiatsu Milano Editori relativo al percorso della vescica.

I dodici meridiani:

Tratto dalle dispense di Masunaga:
"Vorrei spiegare qui, in maniera semplice, cos'è il meridiano.
Possiamo suddividere le funzioni del nostro corpo in sei tipologie, ognuna delle quali comprende un organo (yin) e un viscere (yang), per un totale di 12 diversi percorsi all'interno del corpo.

Ho studiato le malattie che derivano da una cattiva circolazione del ki-ketsu senza usare le linee dirette che congiungono i punti nelle mappe per l'agopuntura e la moxa-terapia, bensì ricorrendo alla rappresentazione di questo flusso che scorre tra pelle, muscoli, come affermano le opere tradizionali."

Percorso della vescica

Rene e Vescica (funziona di vitalità e di purificazione)
Percorso di Rene: dall'arcata del piede, in particolare da rene 1, prosegue per pianta del piede per salire alla parte posteriore dell'arto inferiore, al ginocchio e tra i meridiani di polmone e intestino crasso.
Successivamente, passa dal sacro alla zona di valutazione dei reni sulla zona lombare, per proseguire nell'addome, in particolare per il muscolo retto dell'addome, lo sterno e l'arteria coronaria fino alla radice dei denti.
Il tratto che interessa il dotto toracico attraversa la clavicola, passa sotto l'ascella e scende dall'arto superiore fino al mignolo.

Funzione: dal momento che la produzione dell'urina è data anche dall'omeostasi e dall'elaborazione di liquidi corporei, i reni forniscono l'energia a tutto il corpo, secernono (a livello delle ghiandole surrenali) gli ormoni sessuali, gestiscono le risposte fisiche allo stress e svolgono la purificazione del sangue e delle sostanze velenose che si espandevano nel corpo. Si ritiene che il reno destro svolga principalmente la funzione endocrina del surrene, mentre il rene sinistro quella di produzione dell'urina e di regolazione dei liquidi interni.
Sintomi: tendenza ad avere paura, a spaventarsi facilmente e ad essere ansiosi. Le mansioni vengono svolte con sforzo e perdendo di vista la motivazione. Sensazione di stanchezza, la pelle perde di elasticità e si scurisce, con tendenza ad avere edemi. Inoltre, si ha la sensazione di freddo e di pesantezza nella parte inferiore dell'addome e nelle anche.
Si hanno crampi agli arti inferiori, sensazione di pesantezza dovuta allo scarso riposo, fatica ad addormentarsi e irrigidimento dell'addome.
Le mani e i piedi tendono a gonfiarsi, con conseguenza che di mattina non si riesce a chiudere la mano. Ulteriori sintomi sono alitosi, amaro in bocca, suppurazione dell'epidermide e sangue al naso.

Percorso di vescica: partendo dall'angolo interno dell'occhio, passa ai lati della colonna vertebrale per arrivare al sacro. Dalla radice della coscia scende per l'arto inferiore lungo la linea meridiana della gamba fino alla caviglia (percorrendo l'esterno del piede), giungendo al dito piccolo.
Passa poi alla scapola e alla spalla, scendendo verso il pollice tra i percorsi di intestino crasso e polmone.

Funzione: riguarda sia l'attività endocrina e di coordinazione dei reni, legate alla ghiandola pituitaria (ipofisi) del sistema nervoso autonomo, sia l'attività riproduttiva e di controllo della zona renale, che è anche luogo di accumulo ed eliminazione dell'urina, quindi del prodotto residuo dei liquidi corporei.
Sintomi: forte tensione nervosa e reazione eccessiva, la schiena è rigida e tesa le anche non hanno forza, si raffreddano e si soffre di sciatalgia. Inoltre, si avvertono una sensazione di pesantezza al lato interno dell'occhio, vicino al naso e alla testa e dolori nella zona occipitale del cranio, con sintomi di squilibrio del sistema nervoso autonomo.
Si ha una sensazione di freddo nella parte inferiore dell'addome fino ai piedi e si hanno problemi urinari (si urina troppo frequentemente o troppo raramente).
Vi sono anche tensioni e dolori nella parte inferiore dell'addome, perdite urinarie, sensazione di non poter svuotare completamente la vescica, sensazione di sconforto, dolori alle anche o colpo della strega, ansia derivata dallo stress e nevrosi.

I 12 Meridiani di Shizuto Masunaga

ISCRIVITI AI CORSI DI ARABA FENICE

Ti piacerebbe intraprendere il percorso dello Shiatsu!
Scrivici al più presto per ottenere tutte le informazioni!
Contattaci!