Percorso cuore e intestino tenue

Un altro prezioso estratto tratto dalle dispense di Shizuto Masunaga.
Riportiamo il percorso Cuore - Intestino Tenue.
Grazie alla Casa Editrice Shiatsu Milano Editori che nel 2015 li ha pubblicati in italiano.
Le letture sono di grande ispirazione per operatori e esperti del settore, nel dettaglio troverete tutti i sintomi e le funzioni per il percorso del meridiano.
Buona lettura!

Cos'è il meridiano?

Come si può spiegare cos'è un meridiano?
Vi riportiamo le parole di Masunaga che lo fanno in maniera magistrale.
Vorrei spiegare qui, in maniera semplice, cos'è il meridiano.
Si suddividere le funzioni del nostro corpo in sei tipologie, ognuna delle quali comprende un organo (yin) e un viscere (yang), per un totale di 12 diversi percorsi all'interno del corpo.

Ho studiato le malattie che derivano da una cattiva circolazione del ki-ketsu senza usare le linee dirette che congiungono i punti nelle mappe per l'agopuntura e la moxa-terapia, bensì ricorrendo alla rappresentazione di questo flusso che scorre tra pelle, muscoli, come affermano le opere tradizionali.

Cuore e intestino tenue

Cuore e intestino tenue (attività di integrazione, conversione e controllo)
Percorso di cuore: dal centro delle ascelle scende lungo il braccio fino al dito mignolo dalla parte radiale, passando per la parte ulnare degli arti superiori.
Interessa anche la zona centrale dei pettorali, salendo poi per l'aorta, la faringe, l'area sottomandibolare, la lingua e la parte posteriore dell'occhio fino al diencefalo.
La diramazione, che dalle ascelle, giunge alle costole, scende fino alla regione epigastrica, proseguendo lungo la parte interna e posteriore degli arti inferiori e la parte interna della caviglia per giungere al tallone.

Funzione: fa riferimento al cuore, che svolge la funzione istintiva di controllo, recepisce gli stimoli del mondo esterno con i 5 sensi e li converte, adattandoli al mondo interno.
Il cuore distribuisce il sangue e il ki, e controllo l'attività del corpo intero.
Spesso gli stati d'animo venivano collegati al cuore perciò, tradizionalmente, si pensava che lo spirito (shen) fosse nel petto.

Sintomi: tensione nervosa dovuta a stanchezza o shock, ansia, tensione al petto e fatica a parlare, deglutire e respirare, spesso con tosse.
Di conseguenza, spesso si rischia la nevrosi, convinti di avere un tumore.
Inoltre, questi sintomi possono colpire le persone emotive, cui arrossisce il viso, che sono totalmente distratte, con mani sudate e una vita molto impegnata.

Percorso di intestino tenue: salendo dall'estremo del mignolo per la parte posteriore del braccio fino al gomito, prosegue verso la scapola e il muscolo sottospinato. Da vaso governatore 14 giunge alla spalla e alla parte laterale del collo, diramandosi in due percorsi: uno passa da sotto gli zigomi e arriva all'interno delle orecchie, l'altro passa dai denti superiori e arriva a intestino 18 (in linea con la parte esterna dell'occhio).
Poi, scende dalla parte inferiore della scapola fino all'anca e alla zona di valutazione inguinale dell'intestino tenue. Dalle ovaie, scende nella parte centrale degli arti inferiori, attraverso la caviglia e arrivando al piede.

Funzione: tradizionalmente, un'intensa attività cardiaca (come quando ci si arrabbia o si ha il crepacuore) ha un riscontro nella zona dell'intestino tenue, come quando si ha uno shock e una notevole quantità di sangue scorre verso quella zona. Inoltre, l'intestino tenue è correlato all'attività di trasformazione del cibo in carne e sangue, alla purificazione del sangue, alle mestruazione e al "sangue vecchio".

Sintomi: si tende a sopportare tutto scaricandone il peso sullo stomaco, ad avere irrigidimento delle spalle e del collo a causa di stress e shock e a stancarsi velocemente.
Spesso si hanno dolori addominali e alle anche e crampi alle gambe, si fa fatica ad andare in bagno e si ha freddo a mani e gambe.
Inoltre si hanno disturbi legati alle mestruazioni a causa del cattivo funzionamento delle ovaie, mal di denti (arcate superiore), colpo della strega, nevrosi dovute ad eccessivi sforzi in età avanzata nonchè febbre per motivi sconosciuti, auto-avvelenamento, acufeni, difficoltà uditive e arrossamento agli occhi.

VUOI ISCRIVERTI AL PROSSIMO CORSO

Ti piacerebbe intraprendere il percorso dello Shiatsu!
Inviaci un messaggio per ottenere tutte le informazioni su i nuovi corsi!
Contattaci!