Coppettazione: scopri cos’è e quali sono tutti i suoi benefici

Coppettazione: cos'è

Hai mai visto praticare la Coppettazione? Sicuramente ti sarà sembrata una strana tecnica!
E' molto singolare ed insolita ma..A cosa serve? Ci sono particolari controindicazioni per questo trattamento?
Proveremo a fare un pò di chiarezza e spiegarvi qualcosa di più.
La tecnica della coppettazione detta anche cupping, è molto molto antica e ed è utilizzata sin dall'antichità come pratica della medicina tradizionale cinese.
Negli ultimi anni si è diffusa sempre di più anche in Occidente ed è molto utilizzata e apprezzata anche dagli sportivi, soprattutto dai professionisti.

Il suo nome deriva dallo strumento principale che si utilizza per praticarla: delle coppette di diverso materiale (vetro, bambù, ceramica, plastica) che vengono poste con particolare cure su determinate parti del corpo.
L'effetto da ricreare è un "sottovuoto" in modo da stimolare la circolazione sanguigna e linfatica ed evitare così che le tossine ristagnino. E' un modo efficace per dare energia vitale al corpo.

Praticamente come si pratica la Coppettazione:
Le coppette vengono applicate su zone del corpo prive di escoriazioni e peluria per un tempo che varia dai 5 ai 20 minuti al massimo. Si può scegliere di lasciare le coppette in un punto oppure farle scorrere lungo determinate zone.
Per ricreare l'effetto ventosa le coppette vanno scaldate: si inserisce all'interno una piccola fiamma che consumi tutto l'ossigeno e riesca a creare il vuoto all'interno e dare alla coppetta quell'effetto aspirante.
La tecnica che prevede l'utilizzo del calore è detta coppettazione a caldo

L'altra tecnica della coppettazione è quella a freddo, una versione simile ma senza l'utilizzo di calore, in cui si usano delle coppette con delle valvole che riescono a ricreare l'effetto ventosa.
In questo caso si riesce a regolare l'intensità.

L'antica tecnica della Coppettazione

Le origini

Il primo ad utilizzare la Coppettazione come pratica fu Ippocrate, noto medico greco del III-IV sec A.C.
Costui ci diede delle basi teoriche e dei dettagli e numerose indicazioni sulla giusta modalità di applicazione.
Spesso nei paesi orientali questa pratica viene associata a quelle più note del massaggio e dell'agopuntura.

Coppettazione a caldo

I benefici

E' una tecnica che ha molteplici utilizzi e va bene per diverse situazioni.
Molti sportivi, anche a livello olimpico ricorrono a questo metodo. Ma perchè?
Ha la capacità di alleviare i dolori, soprattutto quelli di tipo muscolare, conseguenza di fatica e sforzi eccessivi.
Può essere una valida opzione per trattare quei fastidi e sintomi dovuti a eccesso di umidità, provocati dal freddo e conseguenti a traumi.
Come mai?
Sfrutta l'afflusso del sangue in una determinata zona, quella dove è posizionata la coppetta.
Si riesce così a migliorare la circolazione sanguigna in maniera localizzata.

I suoi benefici sono molteplici: può essere il giusto rimedio anche in caso di problemi respiratori e patologie dell'apparato respiratorio quali tosse, asma, bronchite.
E' indicata anche in caso si soffra di insonnia, disturbi del sonno, ansia e depressione.
E' usata anche nel caso di disturbi ginecologici e altre piccole problematiche del sistema nervoso.

Un'uso abbondante della coppettazione è quello in campo estetico: diversi centri utilizzano questa pratica come trattamento anticellulite. E' efficace poichè muove i liquidi del corpo.
In base al trattamento e al problema da risolvere le coppette saranno localizzate in una parte diversa del corpo.
La pratica è semplice ma molto delicata.
Consigliamo perciò di affidarsi sempre a personale qualificato e specializzato.

Quali sono le controindicazioni?

Leggi queste indicazioni con attenzione: la pratica della coppettazione ha delle controindicazioni.
Ci sono diversi casi in cui essa è sconsigliata, in particolare in caso di:
- astenia
- malattie croniche
- patologie del sangue e infezioni
- presenza di pelle flaccida
- gravidanza

Subito dopo il trattamento della coppettazione avviene una reazione cutanea: dove sono state applicate le coppette compariranno delle macchie molto evidenti di colore rosso-viola.
Persisteranno per qualche giorno per poi scomparire del tutto, esse sono provocate da un richiamo di sangue.

Dove compro le coppette per la coppettazione?

Vuoi acquistare le coppette per praticare la coppettazione a Bologna?
Potrai trovare tutte le tipologie in Libreria Naturista in Via degli Albari 2/d (accanto al Centro Natura)

VUOI IMPARARE LE TECNICHE PER PRATICARE LA COPPETTAZIONE?

Ti piacerebbe partecipare al prossimo seminario di approfondimento?
Scrivici per ottenere maggiori dettagli?
Contattaci!